Archivio Domande

Autisti autobus: ernie e tunnel carpale sono malattie professionali?

Buongiorno, sono un autista di autobus, avendo dei fastidi alla cervicale, ho fatto degli esami dai quali si evince che ci sono delle ernie e altri piccoli problemi, nonché tunnel carpale ad entrambe le braccia. Queste patologie possono rientrare nelle malattie professionali?

Celle frigorifere e pause. Ogni quanto?

Siamo dei lavoratori che confezionano la carne, la stanza in cui lavoriamo è a 4 gradi; quando si aprono le celle frigorifere si abbassa ulteriormente e maneggiamo carni che, a seconda del tipo, sono fredde o congelate. Erano previste le pause dopo 150 minuti di lavoro, il datore di lavoro le ha arbitrariamente portate a 2 h e 45'. Potreste fornirci le normative e tabelle di riferimento?

Infermiere reparto Covid: le tute fornite sono adeguate?

Sono un infermere, lavoro in un reparto con 22 utenti accertati covid positivi. Ci hanno fornito delle tute tipo 1 in Tnt e sostengono che siano adeguata; considerato che i pazienti sono disabili con scialorrea e incapacità di utilizzare a loro volta delle mascherine e ci abbracciano e toccano continuamente.
Volevo sapere se queste tute erano di fatto adeguate o era necessaria una tuta per il rischio Chimico Biologico con quelle di tipo 5/6 in tyvek.

L’insegnante è obbliagato a portare il camice fornito dalla scuola?

Nella scuola primaria in cui lavoro un’insegnante di sostegno è stata minacciata di richiamo, questo perché non vuole indossare camice terital fornito dalla scuola, perché non della sua misura, ed è da portare e lavare a casa sua dopo l'uso. L’insegnante indossa senza problemi mascherina e visiera, è obbliagata a portare anche il camice fornito dalla scuola?

Nido privato: è possibile rifiutarsi di andare in una bolla che non è la propria?

Sono un’educatrice che lavora in un nido privato. Oggi finiscono i miei 10 giorni di quarantena dovuti al fatto che ho avuto un contatto con una persona positiva, fatto il tampone e avuto risulta negativo posso rientrare al lavoro. Stata sostituita questi giorni da una collega che lavora di pomeriggio nel mio stesso nido in un'altra bolla. Questa mia collega oggi è risultata positiva al Covid quindi chiuderanno entrambe le bolle. Mi è stato detto che rientrerò ugualmente al lavoro e sostituirò qualcun altro se necessario in un’altra bolla.

Si è idonei al rientro al lavoro se il convivente è ancora positivo al tampone Covid?

Sono in isolamento fiduciario per aver fatto un tampone e dovrei avere il risultato tra due giorni, dato che mio marito è risultato positivo al Covid, si trova in quarantena in casa e dovrà ripetere il tampone. Se il mio tampone risultasse negativo, senza avere la negatività di mio marito, sono idonea al rientro al lavoro nella scuola dell'infanzia?