Le inchieste di Lavoroinisicurezza IL COMMERCIO E’ SICURO?

Inviato da iside il Mar, 11/07/2017 - 12:05
La sicurezza sul lavoro nel mondo del commercio

Questa prima inchiesta del progetto Lavoroinsicurezza nasce da un’amara considerazione: i problemi legati alla salute e sicurezza sono ampiamente trascurati in tutti gli ambiti di lavoro e nella discussione dell’opinione pubblica, ma ci sono alcuni settori che si sentono ancor più immuni agli infortuni, alle malattie professionali, si sottovaluta il rischio (forse più da parte dei datori di lavoro che dai lavoratori stessi).

Il settore “commercio” ed in particolare la grande distribuzione è invece un ambiente lavorativo in cui l’attenzione per la salute e la sicurezza sul lavoro dovrebbe essere massima. Ci sono per esempio cassiere che svolgono lo stesso lavoro ripetitivo da molti anno (20 o più) che soffrono di malattie professionali quali tunnel carpale e simili, che troppo spesso non vengono denunciate. Turni di lavoro sempre più pesanti e spezzettati rischiano di favorire gli infortuni in itinere.

Al 31 agosto 2017 sono 37 i morti del settore “Commercio all'ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli” che rappresentano il 7.5% del totale,  risulta essere il quinto settore più colpito. Nello stesso periodo del 2016 erano 28 i morti e rappresentavano una percentuale del 5.9%  (Dati Osservatorio Sicurezza di Vega Engineering). Nel 2016 gli infortuni del  settore sono stati circa 50.000, 12.000 quelli in itinere. Circa 3000 le malattie professionali denunciate.

Vogliamo cominciare da un dato fondamentale: la rappresentanza dei lavoratori sul fronte della sicurezza. Molte aziende (soprattutto piccole) non hanno l’RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza), una figura importante e a cui non si deve rinunciare.

Partiamo da qui per capire se in una piccola area campione (la provincia di Viterbo nel Lazio) esiste un problema di mancanza di rls nelle aziende del commercio.

Rispondici velocemente a queste domande in formato totalmente autonomo

Inchiesta RLS nel mondo del commercio 

Queste sono le domande per chi non vuole aprire il link

  1. Nome Azienda
  2. Localizzazione (indirizzo)
  3. Tipo Azienda
    1. Ipermercato,
    2. Supermercato
    3. Negozio di vicinato,
    4. Negozio specializzato
    5. Altro:  specificare
  4. Numero dipendenti:
  5. Esiste il rappresentante per la sicurezza (RLS)?
  6. Quando è stato eletto/nominato?
  7. Quali problemi maggiori riscontri nella salute e sicurezza nella tua azienda?